Ricerca catalogo online:
Area clienti: non registrato in
 

 
 
Nuovi prodotti


Informazioni sui nostri nuovi prodotti.



Elementi per il bloccaggio idraulico dei pezzi

Cilindri idraulici per movimenti lineari di qualsiasi tipo

Centraline di bloccaggio e industriali | Generatori di pressione idraulica

Tecnica dei montaggi e della manipolazione

Tecnica lineare e di azionamento

Soluzioni di sistema per la tecnica di produzione




Elementi per il bloccaggio idraulico dei pezzi


Staffa rotante con foro per staffa oscillante o testa a forcella
Versione con raccordi in alto

In questa staffa rotante l'estremità del pistone è realizzata come foro per staffa oscillante o come testa a forcella. Con una staffetta di serraggio doppia quindi 2 pezzi possono essere bloccati contemporaneamente.
Il robusto foro per staffa oscillante può trasferire elevate forze di bloccaggio fino a una pressione max. di 500 bar. La testa a forcella permette una pressione d'esercizio max. di 160 bar. Il vantaggio consiste nella possibilità di realizzare staffette di bloccaggio relativamente semplici ottenibili da materiale piatto.
  
N-S027  |  Tabella di catalogo B1.8802  Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo






Staffa rotante con foro per staffa oscillante o testa a forcella
Versione con raccordi in basso

In questa staffa rotante l'estremità del pistone è realizzata come foro per staffa oscillante o come testa a forcella. Con una staffetta di serraggio doppia quindi 2 pezzi possono essere bloccati contemporaneamente.
Il robusto foro per staffa oscillante può trasferire elevate forze di bloccaggio fino a una pressione max. di 500 bar. La testa a forcella permette una pressione d'esercizio max. di 160 bar. Il vantaggio consiste nella possibilità di realizzare staffette di bloccaggio relativamente semplici ottenibili da materiale piatto.
  
N-S026  |  Tabella di catalogo B1.8812  Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo






Staffa rotante con meccanismo di rotazione rinforzato
Versione a incasso, con controllo opzionale della posizione,
senza sicurezza contro i sovraccarichi, a doppio effetto, pressione max. 350 bar

Il meccanismo di rotazione rinforzato è in grado di resistere ad una leggera collisione della staffetta con il prezzo durante la procedura di bloccaggio. Anche il peso della staffetta ed una maggiore velocità di rotazione risultano meno critici. Un ugello di strozzamento integrato limita la velocità di rotazione in caso di portate elevate sul lato di bloccaggio.
Grazie al favorevole rapporto tra i diametri pistone / stelo si raggiungono elevate forze di serraggio anche con basse pressioni dell'olio.
  
N-S025  |  Tabella di catalogo B1.852  Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo






Elementi di accoppiamento senza la relativa corsa
Versione con attacco filettato, NW 4, accoppiabile senza pressione,
pressione max. d'esercizio 200 bar

Questi nuovi elementi di accoppiamento brevettati non aprono le valvole di ritegno attraverso il contatto meccanico lungo la corsa di accoppiamento come avviene di solito, bensì con l'aumento di pressione nella tubazione.
Sono lisci sul lato piano e non hanno elementi sporgenti per la tenuta. Non è pertanto necessario un posizionamento esatto ed è ammesso un gioco radiale massimo di 2 mm.
Con l'eliminazione della corsa di accoppiametno assiale attiva, possono essere realizzate nuove soluzioni per il movimento di accoppiamento (ad es. inserimento laterale).

N-S024  |  Tabella di catalogo F9.461  Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo






Nuovo filtro per alta pressione - nuovo filtro raddrizzatore
in acciaio inox, pressione max. d'esercizio 350 e 500 bar

Il nuovo filtro per alta pressione con funzione di raddrizzatore è stato ideato per la protezione di componenti idraulici di valore elevato. Con la sua funzione di raddrizzatore è ideale per tutti i sistemi nei quali vengono realizzate la mandata e il ritorno attraverso una linea. L'elemento filtrante viene attraversato sempre in un'unica direzione sia nella corsa di andata, sia in quella di ritorno, con la conseguente rimozione sicura di impurità e la protezione ottimale di componenti di valore elevato.
  
N-S023  |  Tabella di catalogo F9.500  Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo






Nuove versioni dell'elemento di bloccaggio e centraggio B1.481:
Versioni con bilanciamento e senza funzione di centraggio

a doppio effetto, a trazione, diametri di bloccaggio 16-46 mm,
pressione max. d'esercizio da 50 a 350 bar

Questo elemento di bloccaggio è particolarmente adatto al centraggio e al bloccaggio di pezzi dotati di fori lavorati del diametro di 16-46 mm e con una superficie di appoggio perpendicolare all'asse del foro.

N-S022 |  Tabella di catalogo B1.481  Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo






Elemento di bloccaggio - versione ad eccentrico
per diametro di foro 9,2-9,8 mm, 3 differenti inserti,
a doppio effetto, pressione max. d’esercizio 250 bar

Grazie alle dimensioni ridotte del punto di appoggio e alla struttura compatta possono essere bloccati anche i pezzi con sopralzi nelle immediate vicinanze del foro da bloccare.
L'elemento di bloccaggio per pezzi forati può essere dotato di 3 differenti inserti: con centraggio, con compensazione e senza centraggio.

N-S021 | La ROEMHELD informa S008 Tedesco  Inglese  Italiano






Staffa rotante con controllo della posizione
Versione con raccordi in basso, con controllo di posizione e meccanismo di rotazione rinforzato, senza sicurezza contro i sovraccarichi,
a doppio effetto, pressione max. d’esercizio 500 bar

Per il controllo di posizione vengono utilizzati finecorsa induttivi, inseriti nel corpo della staffa rotante. L'aletta di controllo per l'attivazione del finecorsa è collegata alla staffetta, in modo che il controllo di posizione della staffetta sia dato in qualsiasi momento.

N-S020 | La ROEMHELD informa S007 Tedesco  Inglese  Italiano






Valvola di sequenza NW 5
con sequenza temporale di operazioni, pressione max. d'esercizio 250 bar

Questa valvola viene impiegata in particolare quando nelle attrezzature di bloccaggio devono essere realizzate sequenze di operazioni non legate alla pressione oppure quando occorre svolgere serie di operazioni secondo una sequenza temporale definita.
ll ritardo di inserzione regolabile permette una sequenza di operazioni degli elementi idraulici in base ai tempi impostati, nell'ambito di un circuito idraulico, indipendentemente dalla pressione idraulica.

N-S019|  Tabella di catalogo C2.9545  Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo






Nuovo tipo 3 dell'elemento di bloccaggio a leva B1.8251
con raschiatore metallico
a doppio effetto, pressione max. d’esercizio 250 bar

Oltre ai due modelli con forza di bloccaggio da 4 a 10 kN è ora disponible un terzo tipo di elementi di bloccaggio a leva come da tabella di catalogo B 1.8251.
Questa nuova versione permette di applicare una forza di bloccaggio massima di 14,2 kN ed è equipaggiata di serie con raschiatore metallico. Inoltre, tutte le nuove versioni sono disponibili con controllo pneumatico o induttivo della posizione.
 
N-S018 |  Tabella di catalogo B1.8251  Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo 






Elementi di bloccaggio delle attrezzature
al centro o con ganascia fissa
a doppio effetto, pressione max. d'esercizio 250 bar

Gli elementi di bloccaggio delle attrezzature sono morse da macchina ad azionamento idraulico con struttura estremamente compatta e trovano impiego quali elementi costruttivi per la lavorazione di pezzi compatti di forma stabile in attrezzature multiple. Gli elementi di bloccaggio delle attrezzature sono disponibili con ganascia fissa o nella versione per bloccaggio al centro.
  
N-S017  |  Tabella di catalogo I4.110  Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo
                   Tabella di catalogo I4.111 Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo
                   Tabella di catalogo I4.120 Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo






Mini-elemento di bloccaggio a leva
con raschiatore metallico
a doppio effetto, pressione max. d'esercizio 250 bar

Il mini-elemento di bloccaggio a leva è un economico elemento di bloccaggio idraulico per pezzi sottili che presentano requisiti minimi di ingombro. Con un'altezza di soli 45 mm in condizioni di bloccaggio, rientra nella categoria degli elementi di bloccaggio idraulico di dimensioni più piccole. La particolare cinematica permette un bloccaggio dei pezzi sensibili alle deformazioni praticamente esente da forze trasversali.
  
N-S016 |  Tabella di catalogo B1.8252 Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo






Mini-staffa rotante
versione avvitabile
a doppio effetto, pressione max. d'esercizio 150 bar

Con un diametro di flangia di circa 26 mm e un diametro di stelo del pistone di soli 6 mm, le mini-staffe rotanti sono gli elementi di bloccaggio idraulico prodotti in serie più piccoli al mondo. Nonostante le dimensioni compatte, questi nuovi elementi di dimensioni ridotte possiedono gli stessi requisiti tecnici di quelli più grandi.
Le mini-staffe rotanti costituiscono un'interessante alternativa agli elementi di bloccaggio pneumatico, perchè occupano molto meno spazio.
  
N-S015 |  Tabella di catalogo B1.848 Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo






Elemento di bloccaggio e irrigidimento
versione ad innesto, autobloccante,
a doppio effetto, pressione max. d'esercizio 300 bar

Gli elementi di bloccaggio e irrigidimento vengono impiegati ad esempio quando i pezzi devono rimanere bloccati anche in caso di caduta di pressione nel sistema idraulico oppure quando nervature e ponticelli dei pezzi devono essere bloccati inizialmente in posizione neutrale mediante opposizione di elementi di bloccaggio e successivamente devono essere mantenuti fermi senza possibilità di spostamento. La struttura circolare della versione a innesto permette il montaggio diretto, senza sprechi di spazio nel corpo dell'attrezzatura. Particolarmente adatto al bloccaggio e all'irrigidimento in fori o aperture del pezzo.
  
N-S014  |  Tabella di catalogo B1.7301  Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo 






Elemento di bloccaggio per pezzi forati
senza funzione di centraggio, per diametro del foro da 7,8 a 17,7 mm
a doppio effetto, pressione max. d'esercizio 250 bar

Gli elementi di bloccaggio per pezzi forati sono adatti al bloccaggio di pezzi dotati di fori con diametro a partire da 7,8 mm nella superficie d'appoggio. Gli elementi di bloccaggio per pezzi forati bloccano il pezzo sia in senso assiale che radiale e servono contemporaneamente come superficie d'appoggio, permettendo una lavorazione su 5 lati.
Gli elementi di bloccaggio per pezzi forati sono disponibili nelle versioni a basetta, con flangia e ad innesto.
  
N-S013  |  Tabella di catalogo B1.4841  Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo
                   Tabella di catalogo B1.4842 Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo
                   Tabella di catalogo B1.4843 Tedesco  Inglese  Francese  Italiano  Spagnolo







Cilindri idraulici per movimenti lineari di qualsiasi tipo






Centraline di bloccaggio e industriali | Generatori di pressione idraulica



Nuove centraline idrauliche con semplice regolazione della pressione
Regolazione della pressione tramite manopola: Non esiste nulla di più semplice!

- Semplice e rapida regolazione della pressione del sistema
- Non occorrono conoscenze tecniche
- Riduzione al minimo di impostazioni errate e dei danni derivati
- Elevata precisione anche in caso di basse pressioni del sistema
- Precisa visualizzazione digitale della pressione

Non esitate a contattarci.







Technique d’assemblage et de manipulation


Programma modulog per la tecnica della manipolazione
Nuovo programma di produzione completo per la manipolazione di pezzi fino a 1000 kg

Il sistema modulog è costituito da singoli moduli ciascuno dei quali esegue una funzione di base nella manipolazione dei pezzi.
Sono disponibili moduli per la rotazione orizzontale e verticale, per il ribaltamento ed il sollevamento di pezzi. L'offerta viene completata da moduli posizionabili su carrello o pavimento per lo spostamento o il montaggio delle unità.
Tutti i moduli sono unità funzionali complete trasformabili in modo semplice in unità multifunzionali. E' così possibile realizzare molteplici possibilità al fine di utilizzare il sistema più adattato ad ogni specifica esigenza.

Ulteriori dettagli sul nuovo programma modulog sono disponibili nel nostro nuovo catalogo "Tecnica dei montaggi e della manipolazione"

N-M007 | Opuscolo "Gamma dei prodotti modulog" Tedesco  Inglese  Francese  Spagnolo
                  Opuscolo "Combinazioni di moduli modulog" Tedesco  Inglese  Francese  Spagnolo







Modulo di sistema per il controllo della forza di piantaggio
per la rappresentazione grafica e l'archiviazione dell'andamento della forza di piantaggio

Il controllo con rappresentazione grafica e archiviazione della forza di piantaggio viene impiegato prevalentemente nell'ambito del processo di montaggio
per realizzare collegamenti di piantaggio longitudinale.
Il modulo di sistema per il controllo della forza di piantaggio garantisce un concetto integrato per il comando dell'impianto, la rappresentazione delle curve, la visualizzazione dell'analisi e i messaggi di funzionamento con di un'unica interfaccia di comando tramite touch panel.

N-M002 |  La ROEMHELD informa Tedesco







Tecnica lineare et di azionamento


Unità lineari elettromeccaniche
Potenza elevata, forza dinamica di sollevamento da 1,5 a 8,0 kN
Corsa fino a 1500 mm, tensione di alimentazione 12, 24 e 36 Vc.c.

Unità lineari elettromeccaniche per l’impiego universale come attuatori azionati elettricamente per movimenti lineari. Sono caratterizzate da un elevata potenza. Con una struttura compatta si possono raggiungere forze dinamiche di sollevamento da 1,5 a 8,0 kN.  
Grazie alla loro robustezza, all’elevata precisione e ad un prezzo d’acquisto particolarmente conveniente, le unità lineari elettromeccaniche rappresentano una vantaggiosa alternativa agli azionamenti pneumatici ed idraulici.

N-L003  |  La ROEMHELD informa Tedesco  Inglese 







Soluzioni di sistema per la tecnica di produzione


Telaio di bloccaggio
per le lavorazioni di più lati
con 2 punti di bloccaggio e sistemi di bloccaggio integrato a punto zero

I telai di bloccaggio sono ideati per la lavorazione di più lati su centri di lavoro orizzontali. Grazie alla disposizione orizzontale e verticale dei due punti di bloccaggio è possibile una lavorazione di 6 lati con un’unica inversione.
Il telaio di bloccaggio è costituito da un telaio di base, nel quale è inserito in senso  orizzontale e verticale un sistema di bloccaggio a punto zero STARK. Entrambi i sistemi di bloccaggio a punto zero consistono ciascuno di 4 chiusure a bloccaggio rapido con un passaggio integrato dei fluidi.

N-Y001  |  La ROEMHELD informa Y001 Tedesco  Inglese